L’intera collana delle nostre carte viene in media aggiornata ogni 3/4 anni grazie al valido contributo delle Sezioni C.A.I., guide alpine, gestori di rifugi, accompagnatori naturalistici,  guardiaparco ed i migliori autori di guide di montagna.

Le carte alla scala 1:50.000 sono 23 e coprono il territorio del Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria.

Le carte alla scala 1:25.000 sono 16 e interessano la zona di confine tra Italia, Francia e Svizzera, in cui sono compresi i massicci montagnosi più famosi d’Europa.


La cartografia chiara, leggibile ed aggiornata, offre indicazioni di sentieri, rifugi, bivacchi, strade militari, siti d’arrampicata, vie ferrate, curve di livello, agli escursionisti, appassionati di mountain bike e bicicletta, del cavallo e del fuoristrada.
Vengono inoltre evidenziati grandi sentieri che formano anelli internazionali (Tour del Monte Bianco, Tour del Monte Rosa, Giro del Viso, Tour del Monte Thabor, ecc.), e percorsi di ampio respiro (Grande Traversata delle Alpi GTA, Via Alpina, Alte Vie, ecc.)

Le carte alla scala 1:25.000 non sono l'ingrandimento di quelle alla scala 1:50.000, bensì una serie che, vista la scala maggiore, offre la possibilità di fornire più dettagli ed informazioni, tra cui le piste di sci alpinismo ed il reticolo WGS84.

Scegliete il quadro di insieme che vi interessa per procedere:


     
 
L
e guide, interamente curate da un grande membro del C.A.I., Giulio Berutto, sono valido complemento alla cartografia ed offrono un’ampia selezione di escursioni, ascensioni, traversate, trekking, gite di sci alpinismo, percorsi per mountain bike e bicicletta.

 


La Libreria dell'Istituto Geaografico Centrale, punto di riferimento per viaggiatori, offre un’ampia scelta di guide turistiche per ogni destinazione dando la scelta tra i migliori editori attualmente sul mercato.


 
 
 
© 2016 Istituto Geografico Centrale - tutti i diritti riservati - P.IVA 00645880014